Le teorie del complotto più famose della storia

Le teorie del complotto sono molto diffuse, soprattutto sul web. Esse sono alcune volte frutto della fantasia degli utenti altre volte nascono dall’interpretazione di certi fatti da un differente punto di vista. Secondo la queste teorie dietro a determinati avvenimenti ci sarebbero determinate persone o società che li fanno accadere per perseguire i loro intenti o per nascondere determinati fatti. Esempi famosi sono la teoria del nuovo ordine mondiale o l’occultamento dell’esistenza degli alieni.

Quelli che seguono sono solo alcune delle teorie del complotto più famose e conosciute, ce ne sono molte altre e tutte hanno un fattore che le accomuna: il tentativo di tenere nascosto qualcosa.

Scie chimiche

La teoria delle scie chimiche è una delle più famose teorie del complotto presenti sul web e non solo. Essa fa riferimento a quelle scie bianche lasciate dagli aerei in alcune situazioni climatiche particolari.

La spiegazione ufficiale della presenza delle scie chimiche è che esse vengono generate quando il vapore acqueo presente nell’atmosfera si condensa attorno alle particelle di fuliggine che fuoriescono dagli scarichi degli aerei. Queste particelle poi si congelano quasi istantaneamente a causa della temperatura molto bassa.

Secondo i complottisti queste scie sarebbero rilasciate intenzionalmente nell’aria. Esse conterrebbero sostanze chimiche in grado di produrre mutamenti climatici o di altro genere. Queste sostanze sarebbero però dannose per l’uomo.

Non si sa con certezza chi ci sia dietro le scie chimiche, c’è chi dice i poteri forti, chi i politici, chi gli alieni etc.

HIV

Secondo alcuni complottisti il virus dell’Hiv sarebbe stato creato per danneggiare ed eliminare alcune categorie di persone quali, per esempio, gli omosessuali. Per altri sarebbe un mezzo di controllo demografico per evitare il sovraffollamento del pianeta.

Molti sostengono il fatto che il virus dell’HIV non avrebbe nulla a che vedere con l’AIDS. Secondo questi individui l’AIDS non si svilupperebbe in seguito all’infezione di questo virus.

La teoria dell Terra piatta

Questa teoria, insieme a quella degli antivaccinisti, è una di quelle che maggiormente hanno avuto diffusione negli ultimi anni. Essa afferma che la Terra non è sferica e non è nemmeno un geoide ma in realtà è piatta.

La Terra sarebbe una distesa piatta sostenuta da pilatri e sormontata da una grossa cupola che serve a non far disperdere l’atmosfera. Al centro ci sarebbe il Polo Nord mentre il polo Sud non esisterebbe.

Il Sole e la Luna sarebbero anch’essi piatti, sono appesi alla cupola e sono fatti girare in cerchio creando così l’illusione dell’alternarsi del giorno e della notte.

I bordi esterni di questo “piatto” sarebbero circondati da un altissimo muro di ghiaccio presidiato da non meglio precisati uomini armati.

Il tutto sarebbe stato creato da Dio e dai suoi angeli.

Non si sa chi ci sia dietro a questo complotto, alcuni sostengono che sia opera degli atei o comunque di persone contrarie alla fede il cui intento è di combattere la religione.

La NASA e tutta la scienza avrebbero l’intento di celare la vera natura del nostro pianeta.

Se la Terra non è piatta e non si trova al centro dell’universo o comunque in un luogo privilegiato significa che l’essere umano non ha nulla di speciale.

Il complotto dei vaccini

I no-vax, cioè coloro che sono contro i vaccini, sostengono che essi non hanno alcuna utilità nel combattere le malattie.

I vaccini sarebbero soltanto un mezzo per le case farmaceutiche per fare soldi a discapito della povera gente. Per i no-vax il sistema immunitario e le cure naturali bastano da soli a proteggersi dalle malattie, anche dai tumori.

Altri affermano che essi contengano sostanze dannose per la salute e sarebbero quindi un altro emzzo per il controllo demografico o addirittura il controllo della mente.

Secondo alcuni dietro ai vaccini ci sarebbero i poteri forti o gli Illuminati il cui intento è dominare le masse. Per fare questo essi utilizzerebbero i vaccini come mezzo di controllo mentale mettendo al loro interno determinate sostanze metalliche.

Osama Bin laden è un falso storico

Secondo questa teoria del complotto il leader saudita Osama Bin Laden in realtà era un agente della CIA la cui famiglia era in affari con Bush.

Anche il coinvolgimento nell’attentato alle torri gemelle dell’11 settembre 2001 sarebbe solo una mistificazione.

Underground Reich

Questa teoria sostiene l’ipotesi che molte personalità facenti parte del Terzo Reich non siano né morte né state condannate. In realtà, secondo loro, neanche il regime nazista non sarebbe mai stato sconfitto del tutto ma continuerebbe nell’ombra a influenzare e gestire il mondo intero.

I sopravvissuti del Terzo Reich avrebbero creato nell’ombra un impero tessendo rapporti con numerosi grandi marchi tedeschi e ricche famiglie mondiali. Il loro intento sarebbe quello di creare il Quarto Reich.

La teoria delle porte girevoli o revolving doors

Secondo la teoria delle porte girevoli le persone di potere ricoprono sempre e costantemente un ruolo importante.

Questo significa, per esempio, che un politico una volta terminato il suo incarico passerà a un altro settore, ad esempio manageriale o di consulente, sempre con un ruolo determinante.

In altre parole la teoria delle porte girevoli afferma che un ristretto numero di persone deterrà sempre il potere, in un modo o nell’altro, facendosi favori a vicenda.

L’11 settembre 2001 sarebbe un falso

L’attacco alle Torri Gemelle è un evento storico che ha segnato i tempi moderni. L’attentato al World Trade Center ha recato enormi perdite civili agli Stati Uniti d’America. Ufficialmente esso sarebbe di matrice terroristica, ideato e attuata dall’ISIS.

I complottisti non credono però alla versione ufficiale attribuendo ad altre cause l’evento.

Secondo loro il disastro sarebbe stato opera degli stessi Stati Uniti per giustificare la loro successiva entrata in guerra. Il motivo sarebbe stato quello economico.

La guerra in Iraq sarebbe servita agli USA per ottenere diversi vantaggi. Innanzitutto sarebbe servita a movimentare un po’ di armi facendo aumentare gli introiti dei produttori di armi. In secondo luogo la guerra sarebbe servita a rallentare e bloccare la costruzione di un oleodotto che avrebbe trasportato il petrolio fino in Europa. Questo oleodotto avrebbe contribuito a far abbassare i prezzi di trasporto e quindi il prezzo dell’oro nero danneggiando così i profitti degli Stati Uniti derivanti dal commercio del greggio con l’Europa.

Spinto da queste motivazioni il governo americano avrebbe deciso di inscenare l’attacco terroristico alle Torri Gemelle.

La morte di Osama Bin Laden

Secondo i teorici del complotto Osama Bin Laden non sarebbe morto durante un raid statunitense a Abbottabad, in Pakistan. Durante quell’incursione a essere ucciso non sarebbe stato il terrorista saudita ma un intermediario che voleva ricucire i rapporti tra Pakistan, Afghanistan e talebani. Il tutto sarebbe avvenuto con il benestare del governo cinese.

Il rapporto Stern e il cambio climatico

Nel 2006 l’economista Nicholas Stern pubblicò un rapporto che aveva come argomento i cambiamenti climatici. Il contenuto del documento era alquanto allarmante ed era incentrato sul fatto che bisognasse impegnarsi per preservare il nostro pianeta.

Secondo le varie teorie del complotto il rapporto Stern non è stato altro che un modo per deviare l’attenzione pubblica da altri fatti più gravi quali la guerra in Media Oriente. A commissionare il rapporto Stern sarebbe stato il governo inglese stesso.

L’uomo sulla Luna

Secondo molti lo sbarco sulla Luna sarebbe un falso. La messinscena sarebbe stata messa in atto per prevalere sulla Russia a livello mediatico e trarne vantaggio a livello mondiale.

La NASA, con l’appoggio del governo americano, avrebbe girato l’allunaggio in degli studi televisivi. Tutte le immagini e i filmati che abbiamo visto appartenevano a un set cinematografico.

L’HAARP e cataclismi inspiegabili

L’HAARP, ovvero High-Frequency Active Auroral Research Program, è un programma che ha come scopo quello di studiare la ionosfera utilizzando onde radio che vengono trasmesse da una stazione situata a Gakona, in Alaska. L’impianto in questione è dotato di 180 antenne che trasmettono onde radio di varie frequenze.

Le frequenze usate dall’HAARP sono in genere abbastanza alte che vanno dai 2,8 ai 10 MHz.

Secondo la teoria cospirazionista l’HAARP non sarebbe altro che un modo per controllare il clima globale, sarebbe in grado inoltre di generare terremoti e maremoti.

Il terremoto che colpì il Giappone nel 2011, il terremoto di Haiti, le alluvioni in Pakistan nonché i vari terremoti che hanno si sono verificati in Italia sarebbero solo alcuni esempi dei disastri causati dall’HAARP.

L’omicidio Kennedy

La morte di Jonh Fitzgerald Kennedy ha sempre generato un alone di mistero intorno a sé. Le spiegazioni ufficiali non hanno mai soddisfatti pienamente coloro che erano affezionati al presidente né coloro che credono nelle cospirazioni.

Diverse sono le teorie che cercano di spiegare chi abbia voluto togliere di mezzo il presidente Kennedy. C’è chi sostiene sia stata la mafia, chi dice siano stati i conservatori, chi i banchieri, chi il governo stesso.

Insomma la versione ufficiale che vede Lee Harvey Oswald come unico colpevole non è creduta da molti. Basti pensare che, secondo un sondaggio effettuato nel 2013 tra la popolazione statunitense, oltre il 61% degli intervistati non crede alla versione ufficiale.

La morte di Chavez

Hugo Chavez (Hugo Rafael Chavez Frias) è stato presidente del Venezuela dal 1999 al 2013, anno della sua morte. Ufficialmente a causare la morte di Chavez è stato un cancro situato nella regione pelvica che ha generato metastasi al fegato, al midollo spinale e ai linfonodi.

Secondo la teoria del complotto invece Chavez sarebbe stato avvelenato. L’intento sarebbe stato quello di destabilizzare il paese.

Il NWO, il nuovo ordine mondiale

La teoria del complotto più famosa è quella che vede il potere mondiale concentrato nelle mani di poche persone ricche e potenti appartenenti a determinate famiglie. Queste famiglie tirerebbero le fila dell’umanità da centinaia di anni.

Rockefeller e Rothschild sono solo alcuni dei nomi della famiglie più ricche del mondo.

Attraverso la loro ricchezza e il loro potere queste persone influenzano la storia per trarne ancora più profitto. Il loro scopo è uno solo: conservare e aumentare il loro potere e la loro ricchezza.

Il gruppo Bindelberg non sarebbe altro che una riunione di tutti questi poteri forti atta a stabilire una strategia comune per mantenere il potere.

Lo scopo finale di questi personaggi sarebbe quello di stabilire un Nuovo Ordine Mondiale (NWO) con a capo loro rappresentanti.

Tutti gli eventi storici, tutte le crisi, tutti gli eventi climatici sarebbero stati causati da loro con il solo intento di controllarci.

Petrolio

La cospirazione del petrolio è abbastanza particolare poiché quello che sostiene è abbastanza noto. Chi sostiene questa teoria pensa che le riserve di petrolio non siano poi così limitate quanto ci vorrebbero far credere.

I grandi produttori di petrolio vorrebbero farci credere che ci sia poco petrolio per mantenere il prezzo al barile alto.

Quando una risorsa è limitata è più preziosa e perciò vale di più. Quando invece c’è abbondanza il prezzo diminuisce.

Bisogna però sapere che la strategia di limitare le risorse di greggio disponibile è attuata da molto tempo. Nel momento in cui il prezzo del petrolio scende troppo i paesi produttori tendono a limitarne la produzione in modo da far aumentare il prezzo. Non c’è nulla di misterioso, pura e semplice strategia aziendale.

Quando c’è un calo esagerato del prezzo del greggio allora di solito i grandi paesi produttori di petrolio che sono l’Arabia Saudita, la Russia, gli Stati Uniti d’America e altri paesi riuniti nell’OPEC (organizzazione paesi produttori di petrolio) decidono insieme se limitare o meno la produzione di petrolio.

Leader rettiliani

Secondo alcuni gli alieni esistono e sono tra noi. Non solo sarebbero tra noi ma si sarebbero anche sostituiti alle personalità più influenti della Terra.

Quindi non solo i leader politici ma anche uomini di spettacolo, artisti, capi d’azienda, influencer, etc. sarebbero tutti alieni umanoidi rettiliani in grado di assumere sembianze umane.

Lo scopo dei rettiliani è quello di manipolarci e controllarci non si sa se solo con esperimenti o per sfruttarci per qualche loro intento particolare. Molti sostengono che siano in combutta con gli Illuminati o che lo siano essi stessi.

La morte di Lady Diana

Diana Frances Spencer, meglio conosciuta come Lady Diana, è stata moglie del principe Carlo D’Inghilterra. I due divorziarono nel 1996.

Lady diana morì in un terribile incidente stradale il 31 agosto 1997 insieme al suo compagno Dodi Al-Fayed, aveva solo 36 anni. L’incidente avvenne a Parigi mentre la coppia cercava di sfuggire ai giornalisti.

Le teorie a riguardo della morte della donna sono molteplici. C’è chi sospetta il coinvolgimento dei servizi segreti e chi ci vede lo zampino della famiglia reale stessa che era contraria alla relazione della principessa Diana con un uomo di religione musulmana.

Il padre di Dodi, Mohammed Al-Fayed, fu uno dei primi a sostenere l’ipotesi di un complotto dietro alla morte dei due.

La morte di Paul McCartey

In questo caso si potrebbe parlare di una vera e propria leggenda metropolitana.

Quello che si ipotizza è che Paul McCartey sia morto nel 1966 in un incidente e sia stato sostituito da un sosia. Le prove di questo complotto sarebbero contenute in alcuni testi e nelle copertine di alcuni album.

Perdere un elemento come Paul avrebbe significato subire un grosso danno per i Beatles e la loro carriera, a questo si deve la sostituzione.

Famosa è l’immagine di copertina dell’album Abbey Road del 1969 in cui il gruppo è immortalato mentre attraversa la strada sulle strisce pedonali.

In questa immagine Paul McCartey è l’unico scalzo e non al passo con gli altri. In Inghilterra i morti vengono sepolti scalzi e questo starebbe a significare che Paul sia morto.

La targa del l’automobile in secondo piano, un maggiolino, è LMW 28IF. Le prime lettere sarebbero una sigla per indicare Linda McCartey Widow, ovvero Linda McCartey vedova.

28IF, “28 se“, sarebbe l’età si Paul McCartey al momento della pubblicazione dell’album se non fosse morto.

Paul McCartey nel suo album da solista Paul Is Live del 1993, prende in giro la teoria che lo vede essere un sostituto. Nella copertina appare da solo mentre attraversa la stessa strada immortala nell’album Abbey Road. Alle sue spalle c’è sempre lo stesso maggiolino ma con una targa diversa, 51IF, “51 se“, ovvero l’età del vero Paul McCartey se non fosse morto.

Il sostituto di McCartey sarebbe stato un certo Neil Tudor che era un sosia e imitatore dell’artista.

UFO

Per Ufo di intende oggetti volanti non identificati (Unidentified Flying Object), ovvero tutti quegli oggetti che si vedono volare in cielo, di giorno o di notte, che non si riesce a riconoscere. Questi non devono essere per forza di natura aliena.

Secondo la teoria cospirazionista gli Stati Uniti d’America sarebbero a conoscenza dell’esistenza degli alieni da diverse decine di anni. Fin dall’incidente di Roswell (New Mexico) avvenuto nel 1947, i servizi segreti avrebbero tentato di nascondere le prove dell’esistenza degli alieni.

Titanic

Il naufragio del Titanic è molto conosciuto anche per merito del famoso film del 1997 diretto da James Cameron.

Il Titanic era un transatlantico di classe Olympic appartenente alla compagnia navale White Star Line. La nave affondò il 15 aprile 1912 in seguito a una collisione con un iceberg.

Secondo una teoria a essere coinvolto nel naufragio non sarebbe stato il Titanic ma la sua gemella Olympic.

Secondo questa teoria l’incidente sarebbe stato causato di proposito per ottenere un corposo risarcimento da parte della compagnia assicurativa che aveva assicurato il Titanic.

Molti sostengono che il soprannome del Titanic, ovvero “l’inaffondabile“, farebbe parte anche’esso del piano e sarebbe servito per ottenere una polizza assicurativa più conveniente.