Rimedi naturali contro il mal di stomaco

Quando si ha mal di stomaco uno dei dubbi più frequenti è quali farmaci prendere. Molto spesso si rischia di peggiorare la situazione anziché risolverla. Se, per esempio, prendi un analgesico contro il mal di testa l’effetto che ottieni è quello di peggiorare il mal di stomaco poiché questo tipo di antiinfiammatorio danneggia le pareti gastriche.

Quindi cosa fare quando si ha mal di stomaco? Come si fa fa a far passare il mal di stomaco senza usare medicinali?

Quello che puoi fare è ricorrere ai rimedi naturali contro il mal di stomaco che la tradizione popolare ha tramandato per decenni e che la scienza ha confermato essere efficaci.

Ecco una lista di rimedi naturali che ai quali puoi ricorrere per far passare il mal di stomaco e il dolore alla bocca dello stomaco.

Riso in bianco

Quando il mal di stomaco è leggero e il dolore non è tale da impedire di mangiare normalmente il riso in bianco è un ottimo rimedio naturale contro il mal di stomaco.

L’amido contenuto nel riso fa in modo da calmare la tensione delle pareti dello stomaco. I questo modo si riduce il dolore.

Dato che è proprio l’amido ad alleviare il mal di stomaco è consigliabile far cucinare il riso per almeno 18 minuti in modo che sia ben cotto. Dopo un tale periodo di tempo il riso dovrebbe quasi sfaldarsi. Solo in questo modo avrà un effetto positivo sul dolore allo stomaco e il dolore alla bocca dello stomaco.

Volendo puoi anche condire il riso con olio extra-vergine o parmigiano, a seconda dei tuoi gusti.

Patate lesse

Le patate bollite sono un ottimo rimedio per chi soffre di bruciore di stomaco. Il loro effetto è quello di assorbire i succhi gastrici contrastando l’acidità di stomaco. Inoltro contengono molto amido e quindi hanno anche un’azione similare a quella del riso in bianco.

Occhio a non mangiarne troppe, si rischia di non avere i risultati desiderati. È bene mangiarle calde e scondite, in questo modo avranno più effetto.

Borsa d’acqua calda

La classica borsa d’acqua calda è uno dei rimedi più conosciuti al mondo. Il suo effetto antidolorifico è stato confermato dagli studi di alcuni ricercatori della University College di Londra. Secondo questi studi il calore annulla il dolore inibendo i messaggi inviati dalla zona indolenzita tramite il sistema nervoso al cervello. Questo effetto è maggiore se la temperatura dell’acqua supera i 40° C.

La procedura da seguire è semplice, basta sdraiarsi sul letto o sul divano e appoggiare la borsa d’acqua calda all’addome scoperto. Si consiglia di avvolgere la borsa d’acqua calda con un panno di lana per evitare si scottarsi.

Il sollievo dovrebbe arrivare già dopo pochi minuti. Il calore terapeutico sprigionato dall’acqua calda rilasserà i muscoli addominali e anche il mal di stomaco si placherà.

Camomilla

La camomilla è uno degli anti-infiammatori naturali più conosciuti. Anche in caso di mal di stomaco una bella camomilla calda potrà esserti di aiuto. La temperatura dell’infuso non dovrebbe però essere eccessiva altrimenti si rischierebbe di ustionarsi la bocca o l’esofago.

La camomilla ha proprietà gastro-protettrice e anti-infiammatorie grazie a una molecola presente anche nel suo olio essenziale: l’alfa-bisabololo.

Infuso salvia e alloro

Se non ti piace la camomilla puoi ricorrere a un delizioso infuso di salvia e alloro con qualche goccia di limone come aggiunta.

Bastano pochi cucchiaini di foglie da far bollire in un poca acqua per creare un infuso ottimo contro il mal di stomaco.

Zenzero

Lo zenzero è un ottimo rimedio contro il mal di stomaco. Ha un effetto calmante e anti-nausea che aiuta a stare meglio e fa passare quel fastidioso senso di inappetenza e malessere correlato al mal di stomaco.

Basta masticare un pezzettino di radice fresca per avere subito degli effetti benefici.

Pane tostato, pane secco o fette biscottate

Quest’ultimo metodo per far passare il mal di stomaco è più che altro uno trucchetto che agisce a livello fisico. I cibi secchi come il pane secco o tostato oppure le fette biscottate assorbono l’eccesso di acidità di stomaco, riempiono i vuoti che spesso causano anche brontolio dello stomaco e rilassano le pareti gastriche. in questo modo si allevieranno sia il dolore che i problemi di digestione.

Questi alimenti si devono mangiare sconditi con al massimo un filo d’olio come condimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.