Come capire se qualcuno ti sta manipolando

manipolazione

La parte più difficile delle relazioni è che quando ci apriamo agli altri, aumentiamo anche la possibilità di essere usati e manipolati. È un rischio che ci assumiamo nel costruire relazioni sane e amorevoli.

A volte le persone più amorevoli e gentili sono quelle che più spesso cadono nella trappola della manipolazione. Sono quelle persone che sono troppo fiduciose che spesso non sanno cosa stia accadendo. Non vi partecipano da soli e non si rendono conto che alcune persone sono dipendenti e vivono veramente e prosperano senza manipolare gli altri.

È importante riconoscere i segni di un’eventuale manipolazione in modo che tu possa esserne più consapevole nella tua vita.

 

5 SEGNI QUALCUNO TI STA MANIPOLANDO

1. RISUCCHIANO LA TUA ENERGIA.

I manipolatori portano con sé una nuvola scura, ma a volte non vuol dire che ci si possa accorgere di ciò immediatamente. Quando entrano in una stanza, si accertano che tutti li notino. Invece di agire nella stanza in modo normale, interagiscono con tutti per mostrare comprensione e lavorare per farli “sentire meglio”. Vogliono essere uno stimolo per gli altri perché in questo modo è più probabile che ottengano ciò che vogliono.

2. USANO METODI AGGRESSIVI PASSIVI PER INDEBOLIRCI.

I manipolatori più esperti non vogliono essere visti in cattiva luce, quindi evitano di essere diretti e onesti. Invece, faranno fare il lavoro sporco agli altri per evitare la sindrome del “cattivo ragazzo”. Parlano alle nostre spalle, cercano il sostegno dei nostri amici più cari e fanno girare voci per dimostrare che hanno ragione e invece noi ci sbagliamo. Sono verbalmente di supporto ma agiscono in modi molto indiretti.

3. USANO LE TUE PAROLE CONTRO DI TE E A LORO VANTAGGIO.

Un manipolatore sta spesso cercando di ottenere qualcosa. Interrompono i nostri pensieri e parlano sopra di noi quando parliamo davanti a tutti nella speranza di farci perdere il filo del discorso. Quando notiamo questo comportamento e chiediamo loro il motivo di esso, allora trovano un modo per utilizzare le nostre stesse parole per farci sentire colpevoli.

Invece di scusarsi per aver dimenticato di fermarsi al negozio sulla via di casa per prenderci qualcosa ad esempio, un manipolatore potrebbe rispondere: “Sono così sopraffatto dal lavoro in questo momento. So che non mi avresti mai chiesto di fermarmi al negozio se avessi saputo quanta pressione ho addosso”.

4. CERCANO E USANO LA NOSTRA NATURA SENSIBILE E FIDUCIOSA.

I manipolatori giocano sul fatto che siamo fiduciosi e sensibili per natura e cercano le nostre vulnerabilità per ursarle a loro vantaggio. Usano una falsa sensibilità per connettersi con noi e per contribuire a proteggere le loro vere intenzioni e motivazioni.

5. USANO IL SENSO DI COLPA PER CONTROLLARTI.

Un manipolatore che è bravo a giocare al gioco mentale sa come interpretare il ruolo della vittima per ottenere ciò di cui ha bisogno. Usano i tasti giusti per toccare le corde del cuore, quindi noi ci sentiamo come se non avessimo altra scelta che cedere. Giocano sul senso di colpa, sulla compassione e sulla nostra sensibilità come un modo per ricattarci emotivamente nel servire i loro bisogni.

 

Può essere difficile allontanarsi da un manipolatore esperto perché egli ha scavato in profondità e creato una forte presa emotiva su di noi. Potremmo aver bisogno di chiedere l’aiuto di un amico leale per riuscire a liberarci da essi.