Rimedi e cure per le occhiaie

Le borse sotto gli occhi sono di solito un problema cosmetico e non richiedono un trattamento specifico. Alcuni trattamenti caserecci e un cambio di stile di vita possono aiutare a ridurre o eliminare gli occhi gonfi.

Trattamenti medici e chirurgici sono disponibili se sei preoccupato per la comparsa del gonfiore sotto gli occhi.

farmaci

Se pensi che il gonfiore sotto i tuoi occhi sia causato da un’allergia, chiedi al tuo medico di prescrivere farmaci contro quella specifica allergia.

terapie

Vari trattamenti antirughe sono usati per migliorare l’aspetto del gonfiore sotto gli occhi. Questi includono resurfacing laser, peeling chimici e filler, che possono migliorare il tono della pelle, stringere la pelle e ringiovanire l’aspetto delle borse sotto gli occhi.

Chirurgia delle palpebre

A seconda di quale sia la causa delle borse sotto gli occhi, la chirurgia delle palpebre (blefaroplastica) può essere un’opzione di trattamento. Durante la blefaroplastica, il chirurgo rimuove il grasso in eccesso attraverso un’incisione nella piega naturale della palpebra superiore o all’interno del coperchio inferiore. Lui o lei si ricongiunge alla pelle con piccoli punti di dissoluzione. La procedura viene solitamente eseguita come procedura ambulatoriale.

Oltre a correggere le borse sotto gli occhi, la blefaroplastica può anche riparare:

  • Palpebre superiori gonfie;
  • Pelle eccessiva della palpebra superiore che interferisce con la vista;
  • Abbassare le palpebre inferiori, che possono causare la comparsa di bianco sotto l’iride – la parte colorata dell’occhio;
  • Pelle in eccesso sulle palpebre inferiori.

Parlate con il vostro medico degli effetti collaterali della chirurgia delle palpebre: occhi secchi, lacrimazione, dolore, gonfiore, lividi e visione offuscata. Le complicanze rare comprendono perdita visiva, sanguinamento, infezione, lesioni ai muscoli oculari, abrasione corneale e abbassamento della palpebra.

Stile di vita e rimedi casalinghi

I seguenti suggerimenti possono aiutarti a ridurre o eliminare le borse sotto gli occhi:

  • Usa un impacco fresco. Bagna un panno pulito con acqua fredda. Mentre sei seduto, applica il panno umido sulla pelle sotto e attorno agli occhi per alcuni minuti usando una leggera pressione.
  • Ridurre i liquidi prima di coricarsi e ridurre il sale nella dieta. Ciò ridurrà la ritenzione di liquidi che può causare borse sotto gli occhi.
  • Non fumare Il fumo può aggravare il problema delle borse sotto gli occhi.
  • Dormire a sufficienza. Per la maggior parte degli adulti, una buona quantità di sonno va dalle sette alle nove ore.
  • Dormi con la testa leggermente sollevata. Potrebbe essere utile aggiungere un cuscino in più o appoggiare la testa del materasso. O sollevare l’intera testa del letto di pochi centimetri. Questo aiuta a prevenire l’accumulo di liquidi intorno agli occhi mentre dormi. Le occhiaie causate dalla ritenzione di liquidi nelle palpebre inferiori di solito vanno via quando ti alzi.
  • Ridurre i sintomi di allergia Evitare gli allergeni quando possibile. Prova i farmaci da banco per l’allergia. Parlate con il vostro medico delle strategie di prevenzione se sviluppate reazioni sotto gli occhi dovute a tinture per capelli, saponi, cosmetici o altri allergeni.
  • Usa i cosmetici. Se desideri mascherare le tue occhiaie, prova a usare il trucco.

Preparazione per l’appuntamento con il medico

Preparare un elenco di domande ti aiuterà a trarre il massimo beneficio dal tuo colloquio con il medico. Per le borse sotto gli occhi, alcune domande di base da porre al medico includono:

  • Che cosa potrebbe causare i miei sintomi?
  • La mia condizione è probabilmente temporanea o cronica?
  • Quale approccio terapeutico raccomanderebbe, se esiste?
  • Quanto costano i trattamenti?
  • Quali risultati posso aspettarmi?
  • Posso fare qualcosa a casa per diminuire i sintomi?
  • Che tipo di follow-up, se del caso, dovrei aspettarmi?

Non esitate a fare altre domande che vi capitano.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

È probabile che il medico ti faccia una serie di domande, tra cui:

  • Quando hai notato per la prima volta il gonfiore sotto i tuoi occhi?
  • I tuoi sintomi sono stati continui o occasionali?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se mai, sembra peggiorare i sintomi?