Ecco quali siti visitare nel deep web

Il deep web è la parte nascosta di internet. In essa si trovano i siti che non sono raggiungibili tramite i normali siti di ricerca. Ne sabbiamo già parlato accuratamente in un articolo specifico. Oggi vi voglio spiegare quali sono i siti da visitare nel deep web per orientarsi in questo mondo sommerso di informazioni.

Una volta effetttuato l’accesso tramite Tor bisogna digitare l’url del sito che si vuole visitare, ma quali siti visitare nel deep web?

Un mondo che cambia in fretta

Nel deep web i siti cambiano in continuazione. Ne vengono creati di nuovi costantemente e altrettanto costantemente ne vengono cancellati altri. Magari un giorno entrate in un sito e il giorno dopo non lo trovate più perché è stato cancellato per un motivo o per un altro. Per questo motivo ci occorrono delle indicazioni di base su come orientarsi nel deep web.

Un modo per orientarsi nel deep web è quello di visitare i siti normali. quelli che si trovano nel vanilla web, il web che tutti conosciamo. Basta cercare su un normale motore di ricerca come Google “top siti deep web” oppure “ lista siti deep web” e applicare un filtro sulla data, ricercando magari le pagine create nell’ultimo mese o nell’ultima settimana per avere una lista di siti che si possono visitare nel deep web e che sono i più significativi e interessanti. Queste pagine si possono visitare anche accedendo al deep web da cellulare.

Che tipo di siti si trovano nel deep web?

Principalmente nel deep web si trovano marketplace, ovvero piattaforme in cui si vende merce spesso in maniera losca e che normalmente non si potrebbe vendere, come armi o sostane stupefacenti. È opportuno non soffermarsi troppo su questo genere di siti perché oltre al fatto che sono fuorilegge non contengono alcun tipo di informazioni utili. Comprare da questi siti è considerato un reato in quasi tutte le nazioni, compresa l’Italia.

Nel deep web si trovano anche siti che consentono il download di materiale digitale illegale. Sto parlando dei classici film serie tv e musica pirata. Tutto materiale che si può trovare anche sul web classico, magari utilizzando i Torrent o eMule.

Nel web sommerso ci sono ovviamente siti di materiale per adulti che è differente da quello che si trova utilizzando un normale motore di ricerca. Infatti nel deep web tutto è portato all’estremo e si trovano video e foto che anche solo visualizzare è considerato reato e si rischia grosso. Si tratta di video e foto molto disturbanti e del tutto illegali. In questi casi un semplice click diventa un reato perseguibile dalla legge. State alla larga da questi siti.

La parte più interessante del deep web

Il deep web non è solo mercato nero e video per adulti, si trovano anche parecchie cose interessanti. Una volta che avrai capito come orientarti in questo mondo sommerso capirai quali siti visitare per ottenere notizie e informazioni altrimenti inaccessibili. In quanto a informazioni il deep web è davvero una miniera d’oro.

Per capire come muoversi nel deep web occorre capire alcune meccaniche non molto intuitive. Ci sono alcuni punti di partenza abbastanza stabili che ti consentiranno di orientarti nel deep web e di capire quali siti visitare e quali no. In questi siti troverai la maggior parte delle informazioni che ti servono per capire il deep web.

The Hidden Wiki

Il primo sito che suggerisco di visitare è The Hidden Wiki, una sorta di Wikipedia che contiene tutte le informazioni sul deep web.

Già nell’home page di The Hidden Wiki ci sono molti link ad altri siti che hanno con estensione .onion suddivisi in categorie. Per ogni sito c’è una breve descrizione che consente di capire di cosa tratti e cosa vi si può trovare.

Questo sito è davvero un ottimo punto d’inizio perché consente ai visitatori di orientarsi nel deep web in maniera veloce, facile e intuitiva.

Duck Duck

Se quello che cercate è un mototre di ricerca più simile a Google allora dovete visitare Duck Duck.

Duck Duck è un motore di ricerca molto semplice che consente di effettuare ricerche in totale anonimato, che è appunto una delle caratteristiche del browser Tor, il browser che si usa per navigare nel deep web.

WWW Virtual Library

Esiste una vera e propria biblioteca del dark web: WWW Virtual Library.

Questo sito è un archivio che contiene tutte i milioni di siti nascosti nei meandri del web. Esso contiene sia i siti normalmente indicizzati che quelli nascosti. In questo archivio virtuale sono presenti anche siti vecchi di molti anni e ormai poco visitati.

Parazite

Parazite è una sorta di pagina iniziale del deep web. Su questo sito ci sono link che puntano ai siti di riferimento più importanti del deep web.

Una funzionalità molto interessante di Parazite è quella che consente di accedere a un sito a caso del deep web. Questo dà la possibilità ai visitatori di trovare qualche sito particolare, qualche curiosità altrimenti difficilmente scovabile.

In conclusione

Nel deep web ci sono milioni di siti, molti dei quali illegali. Quelli che ho citato in questo articolo sono quelli più importanti che consentono di far orientare i visitatori in un mondo così vasto, misterioso e pieno di pericoli come quello del dark web.

Quando si prende la decisione di accedere al deep web bisogna tenere conto dei potenziali rischi che si corrono. Ricordate che si tratta di un ambiente in cui operano criminali di ogni sorta e in cui si trova materiale di qualsiasi genere anche il più aberrante, perciò state attenti.