Cosa si festeggia il 4 luglio – Giorno dell’indipendenza.

Il 4 luglio è una ricorrenza americana molto famosa che sta espandendosi anche al di fuori dei confini del nuovo continente. Dal nome della festa si intuisce a cosa si riferisca, ma in quanti sanno esattamente cosa si festeggi?

 

Il Giorno dell’Indipendenza

Il 4 luglio del 1776 è il giorno in cui venne ratificata la dichiarazione d’indipendenza delle 13 colonie britannica in suolo americano. Il testo della dichiarazione in reatà fu redatto il 2 luglio da Thomas Jefferson.

Il comandante in capo dell’Esercito Continentale George Washington fu eletto primo Presidente degli Stati Uniti, era il 1789.

Le tredici colonie costituite da New Hampshire, Massachusetts, Rhode Island, Connecticut, New York, New Jersey, Pennsylvania, Delaware, Maryland, Virginia, Carolina del Nord, Carolina del Sud e Georgia guadagnarono la propria indipendenza nel corso del Congresso Continentale a cui parteciparono 56 delegati provenienti da tutte le colonie.

Colonie britanniche
Nel Nord vengono costruite grandi città. Nel Sud ci sono piantagioni di tabacco, cotone e canna da zucchero coltivate dagli schiavi neri. Sulla costa orientale si costituiscono 13 colonie britanniche.

Un certo malcontento si era diffuso a causa del fatto che i coloni si sentivano sfruttati dalla madrepatria che a sua volta però era sorda ai loro bisogni. Non si poteva commerciare liberamente ma unicamente con la madrepatria. Non esisteva fino a quel momento nessun ente che rappresentasse i cittadini del nuovo mondo.

Il motto che adottarono gli indipendentisti fu : ‘No taxation without representetion’, ovvero niente tasse senza rappresentanza.

Purtroppo le richieste dei coloni vennero rifiutate e questo scatenò la famosa rivolta del tè nel 1773. Alcuni ribelli, mascheratisi da indiani, assaltarono delle navi commerciali della Compagnia delle Indie che si trovavano a Boston. Il contenuto, per la maggior parte costituito da tè, fu riversato in mare.

Affinché fosse riconosciuta l’indipendenza degli Stati Uniti ci volle qualche anno. Solo nel 1783 riconobbe l’autonomia statunitense.

La festa del 4 luglio

festa 4 luglio indipendenza

La festa del 4 luglio vera e propria non fu istituita immediatamente.

Il Massachusetts fu il primo stato a riconoscere quella data come giorno festivo nel 1781. Il nome Indipendence Day fu utilizzato per la prima volta nel 1791.

La festa acquisì portata continentale solo nel 1826 quando, proprio il 4 luglio, morì Thomas Jefferson, esattamente 50 anni dopo la dichiarazione d’indipendenza.