Come uscire dalla comfort zone

Ti sarà capitato qualche volta di dover scegliere se continuare a fare le cose che fai tutti i giorni oppure fare qualcosa di diverso che magari non hai mai fatto prima. Cosa hai scelto in quel frangente?

Ogni giorno abbiamo l’opportunità di scegliere. La scelta si nasconde anche nelle piccole cose, nelle abitudini di tutti i giorni.

Puoi decidere di fare una strada diversa dal solito per andare al lavoro oppure scegliere di uscire e andare a cenare in un posto in cui non si è mai stati. Anche decidere di stringere amicizia con un collega che finora hai incontrato solo al lavoro.

Uscire dalla comfort-zone significa proprio questo: abbandonare la routine e i meccanismi che di solito ci permettono di tenere tutto sotto controllo e affrontare nuove sfide anche emotive.

Perché è importante uscire dalla zona di comfort?

A cosa serve uscire dalla zona di comfort se in essa si ha tutto sotto controllo?

La comfort zone è caratterizzata spesso da monotonia e insoddisfazione. Uscire da essa significa creare e dare valore alla propria vita.

Facendo sempre le stesse cose otterrai sempre gli stessi risultati e non cambierai di certo vita.

Le cose che hai le hai conquistate uscendo dalla tua zona di comfort.

Pensa alla persona che ti sta accanto e che ami. Per conoscerla e uscire la prima volta con lei hai dovuto affrontare la tua timidezza o comunque hai dovuto trovare il coraggio di farlo. Uscendo appunto dalla routine.

Se fossi rimasto nella tua zona di comfort probabilmente non saresti uscito/a con il tuo attuale compagno/a e non avresti una relazione soddisfacente.

Le abitudini ci rendono più tranquilli perché rappresentano per noi dinamiche note. Quello che conosciamo non ci fa paura, la paura principale deriva da ciò che non si conosce.

La routine è una prigione

Affrontando ogni giorno le stesse situazioni si smette di crescere a livello umano ed emotivo. La crescita avviene solo nel momento in cui ci si confronta con situazioni o presone nuove.

Se sei impantanato sempre nella stessa routine smetti di crescere e crei intorno a te una prigione per l’anima invisibile.

Allo stesso modo se ti confronti sempre e solo con persone che la pensano come te non riuscirai a confrontarti e a migliorare. La diversità è il segreto della crescita.

Spesso le persone sono bloccate un situazioni statiche in cui però non si trovano a loro agio. Tuttavia, pur non essendo soddisfatti del loro modo di vivere non lo cambiano per paura.

Paura che può essere generata dal diverso, dalla paura di perdere il lavoro, paura di rimanere soli, paura di rimettersi in gioco.

La paura del cambiamento genera staticità. Inoltre la natura stessa dell’uomo tende alla routine e anche se si dovesse uscire dalla comfort zone si ha la tendenza di ritornarci il prima possibile.

Ecco perché è importante scegliere talvolta di fare qualcosa di diverso dal solito anche se si tratta di piccole cose. Occorre prendere l’abitudine a rompere le abitudini.

Le abitudini sono importanti

Il discorso di uscire dalla propria comfort zone non deve essere confuso con quello di non avere abitudini e fare ogni giorno qualcosa di diverso, non è così che va interpretato questo articolo.

Anche le abitudini sono importanti ai fini della crescita personale e anche del cambiamento. Occore però ogni tanto uscire dal sentiero già tracciato e guardarsi intorno.

Joan Littlewood diceva: “Se nessuno si perde, chi troverà nuove strade?”

Ecco è proprio questo il principio che bisogna seguire, fare cose diverse per ottenere risultati diverso soprattutto quando non sei soddisfatto della tua vita. Forse è proprio in questo equilibrio il segreto per essere felici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.